I fiori di Bach nel disturbo di attacco di panico – Dott. Montenero

RIASSUNTO

Il panico rappresenta una resistenza al cambiamento, una resistenza a crescere. Ogni cambiamento, ogni crescita implica una crisi, ogni crisi è terremoto interno ed ogni terre- moto è una minaccia.

Per Bach, la risoluzione degli attacchi di panico implica:

a)alleviamento della sofferenza;

b)allargamento della condizione coscienziale come percezione del significato di sintomo e del cammino da percorrere;

c) all’interno di una storia individuale, la connessione del sintomo patologico con un’esperienza totale di vita in cui l’individuo si progetta.

Individuare i fiori significa cercare di vedere con gli occhi del paziente, provando a scorgere i difetti fondamentali dietro cui si nascondono le virtù opposte.

In questo articolo viene approfondito il  significato dell’attacco di panico secondo diverse prospettiva (medicina biologica, neuroscienze, psicodinamica, floriterapia) e vengono indicati i fiori di Bach più adatti per affrontarli.

Leggi tutto l’articolo: La floriterapia di Bach nel disturbo di attacco di panico

Tratto da: La medicina biologica, rivista di italiana di omeopatia, omotossicologia e medicine integrate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *