Modalità somministrazione dei fiori di Bach negli animali

In linea di massima i fiori di Bach si somministrano negli stessi modi che per le persone.

I metodi più utilizzati sono tre e dipendono dalla situazione specifica:

1) Situazioni acute e di emergenza: metodo della stockbottle

2) Situazioni acute e trattamenti temporanei: metodo del bicchier d’acqua

3) Trattamenti di medio-lungo periodo: metodo del flacone pronto per l’uso

1) Il metodo della stockbottle

La stockbottle è la bottiglietta del rimedio concentrato che si acquista già pronta in negozio.

Tipicamente si tratta del rimedio di emergenza, il Rescue Remedy. Questo metodo si applica nelle situazioni acute e d’emergenza, per esempio quando gli animali sono spaventati a causa di un temporale, devono affrontare una situazione che li mette in agitazione come un viaggio in auto o la visita dal veterinario etc.

All’animale vanno somministrate le gocce direttamente dalla stockbottle oppure applicate esternamente. E’ possibile versare qualche goccia del rimedio su un bocconcino di cibo, oppure sulle labbra o le orecchie dell’animale.

Per gli animali molto piccoli è sufficiente una goccia, per i cavalli possono essere necessarie fino a 10 gocce. Il numero preciso dipende comunque dal tipo di reazione del singolo animale.

Per gli animali di grossa taglia si consiglia di iniziare con 2-3 gocce, attendere 5-10 minuti e stabilire il dosaggio in base all’effetto desiderato. Se necessario, le gocce possono essere somministrate più volte, a intervalli di 5-10 minuti.

Alcuni rimedi sono anche disponibili in versione spray e possono essere spruzzati intorno all’animale facendo attenzione che non si infastidiscano a causa di questa operazione.

2) Il metodo del bicchier d’acqua

Questo metodo è utile sia per le situazioni acute sia quando l’animale deve prendere le gocce per brevi periodi da qualche giorno a poche settimane, per esempio prima e dopo un intervento chirurgico, nel caso di adattamento alla nuova famiglia, quando in casa viene introdotto un altro animale,  per la stanchezza e la spossatezza dopo una passeggiata impegnativa, durante i trasferimenti, cambi di abitazione etc.

In un bicchier d’acqua minerale naturale si aggiungono 2 gocce di ogni rimedio selezionato, 4 gocce nel caso del Rescue Remedy.

Questa miscela, a seconda delle condizioni dell’animale, va somministrata più volte al giorno, direttamente, con un po’ di cibo o nella ciotola dell’acqua. Per esempio, se l’animale è agitato è possibile applicare la miscela sulle labbra, ogni 10-15 minuti finchè non si sarà calmato. Nel caso rifiuti le gocce sulle labbra, è possibile applicarle sulla testa, massaggiando leggermente o sulla punta delle orecchie.

3) Metodo del flacone pronto per l’uso

Il flacone di somministrazione è il flacone da 30 ml preparato con i rimedi che sono stati selezionati per il problema del vostro animale: 2 gocce di ogni rimedio e 4 gocce nel caso del Rescue Remedy.

Si utilizza quando l’animale deve prendere i fiori di Bach per un periodo piuttosto lungo, per esempio per risolvere problemi di comportamento, nel caso di traumi e di paure e timori molto radicati etc.

Non esiste un dosaggio standard, ma la frequenza delle somministrazioni quotidiane varia a seconda dell’animale, oppure della disponibilità del proprietario.

Ecco le dosi e i suggerimenti della dott.ssa Kubler che da parecchi anni utilizza i fiori di Bach nella sua professione di medico veterinario.

Cani e gatti 5 gocce dal flacone pronto per l’uso, 4 volte al giorno per gli animali adulti; 2-3 gocce, 4 volte al giorno per gli animali più giovani; 1-2 gocce, 4 volte al giorno per i cuccioli appena nati
Cavalli 10 gocce dal flacone pronto per l’uso, 4 volte al giorno per gli animali adulti; 5-6 gocce, 4 volte al giorno per i puledri; 4-5 gocce, 4 volte al giorno per i neonati
Animali di piccola taglia (roditori, uccelli) 2-3 gocce dal flacone pronto per l’uso, 4 volte al giorno per gli animali adulti; 1 goccia, 4 volte al giorno per gli animali più giovani; 1 goccia, 2-4 volte al giorno per i neonati

Le gocce possono essere somministrate direttamente in bocca all’animale, oppure mescolate ad un po’ di cibo ed acqua. E’ anche possibile lasciarle cadere sul naso e sulle zampe dell’animale in modo che le lecchi.

In alternativa, soprattutto per i cani e i cavalli si può aggiungere la dose di miscela giornaliera nella ciotola dell’acqua o nell’abbeveratoio.

I gatti sono gli animali per i quali la somministrazione potrebbe risultare più difficile e spesso il metodo più accettato è di applicare e strofinare le gocce sulla testa tra le orecchie.

Per gli uccelli il metodo suggerito è quello di spruzzarli con acqua a cui è stata addizionata la miscela.

Dopo tutti questi consigli, vi invito però a trovare e sperimentare la vostra miglior modalità di somministrazione tenendo presente che la regolarità è determinante per ottenere dei buoni risultati.

 

Se vuoi rimanere aggiornata sui prossimi articoli di floriterapia sugli animali clicca QUI

 

22 thoughts on “Modalità somministrazione dei fiori di Bach negli animali

  1. Salve,Le chiedo consiglio per la mia cagnolina di 9 mesi! Ha paura di tutto:rumori,oggetti e situazioni. Ho acquistato Rescue Remedy pet,può essere utile?non capisco come dosarlo(4 gocce in 30 ml x 4 volte al giorno, oppure vanno divise in 4 volte al giorno?grazie

    • Buongiorno Lucia,

      Si certo può esserle utile, anche se sarebbe più opportuno fare una miscela su misura per lei.
      Comunque può usare Rescue direttamente, 4 gocce in poca acqua x 4 volte al giorno; oppure le può diluire e preparare un flacone di somministrazione.
      Mette 4 gocce di Rescue in un flacone da 30 ml e lo usa allo stesso modo: 4 gocce del flacone, 4 volte al dì, in poca acqua oppure per via esterna tra le scapole sul collo.
      E’ tutto spiegato qui nel metodo dello stock bottle (concentrato) e metodo del Flacone pronto per l’uso
      http://www.curarsiconifiori.it/2013/11/20/modalita-somministrazione-dei-fiori-di-bach-negli-animali/
      Cari saluti
      BC

  2. Buonasera AnnaMaria,ho una gatta persiana e ho molta difficoltà per pettinarla e spesso appaiono dei nodi e devo ricorrere alla tosatura ma ogni volta che andiamo si scatena l’inferno!! come posso aiutare la mia gattina?il mio veterinario mi sconsiglia qualsiasi farmaco per via della razza (sono gatti molto delicati) Lei è molto tranquilla quando siamo a casa,mi serve soltanto per “quell’ora “nel mio caso cosa devo prendere ?grazie

  3. Buona serata volevo chiederle consiglio
    A dicembre mi hanno regalato un gatto ospite del gattile trovato per strada.
    Un bel gatto Tigro
    circa un anno
    a mio avviso disturbi di comportamento del tipo si lascia accarezzare per un attimo poi graffia e morde, oppure fa veri e propri assalti alle gambe, sembra sempre spaventato si lancia in corse all’impazzata … nei suoi momenti buoni sa essere anche dolce
    Mi chiedevo se potrebbero essere una soluzione i fiori di Bach
    la ringrazio
    Buona serata

    • Buongiorno Fabiana,

      le consiglierei di provare con una miscela di fiori australiani che si chiama Aggressive, formulata apposta per gli animali che contiene rimedi anche per i traumi e la paura che possono essere alla base di questi comportamenti.
      La posologia è 7 gocce, 2 volte al dì; per via esterna, oppure in poca acqua, ma di solito i gatti sono più diffidenti con questa soluzione.
      https://sorgentenatura.it/p/aggressive-animal?pn=5214
      Mi faccia sapere!
      Cari saluti
      BC

  4. Buongiorno,
    ho un cucciolo di 4 mesi e di 6 chili, terrorizzato dai motori. Non ha paura nè delle persone nè di altri animali, ma, fugge ogni volta che sente il rumore di un auto o peggio moto e mezzi pesanti.
    Anche in macchina con noi trema e piange in continuazione. Al guinzaglio è impossibile portrlo piange e non si muove. Se andiamo in campagna o posti isolati invece trotterella tranquillo. i Fiori di Bach flacone pronto all’uso, possono aiutarci secondo lei? Potremmo utilizzari prima di farlo salire in macchina e prima di uscire in passeggiata? grazie

    • Buongiorno Barbara,

      Si, sicuramente i rimedi floreali possono essere di aiuto; sarebbe utile eventualmente anche affidarsi ad un comportamentista per disabituarlo a questo disagio, se dopo 2/3 mesi non notate cambiamenti.
      Puoi usare sia Rescue Remedy puro, 4 gocce, 4 volte al dì, per via esterna tra le scapole; oppure meglio preparare un flacone di somministrazione come ho scritto sotto.
      In un flacone di somministrazione da 30 ml riempito di acqua naturale aggiungi 4 gocce di Rescue concentrato.
      Puoi usarlo per via esterna, 4 gocce tra le scapole, oppure 4 gocce in poca acqua o direttamente in bocca.
      La posologia standard è 4 gocce, 4 volte al dì; inoltre usalo sempre a bisogno, quando è terrorizzato.

      In alternativa, puoi usare Emergency dei fiori australiani, 7 gocce, 2 volte al dì.

      Ti consiglio di avere costanza e di proseguire circa per una paio di mesi.
      Cari Saluti
      BC

  5. Buonasera, vorrei sapere se posso utilizzare i fiori di bach per il mio cucciolo di setter irlandese di 9 mesi terrorizzato dai rumori di casa ma in particolar modo ha una forte paura di mio marito .Premetto che è con noi da un mese.
    Se si con quale dosaggio?
    Grazie per la risposta.
    Laura

    • Buonasera Laura, si certo può usare direttamente Rescue Remedy la miscela di emergenza dei fiori di Bach, utile per il terrore e anche per eventuali spaventi/traumi che ha subito.
      Si può usare anche puro, ma l’ideale è fare una diluizione del concentrato in un flacone di somministrazione da 30 ml riempito di acqua naturale + 4 gocce di Rescue concentrato.
      Puoi usarlo per via esterna, 4 gocce tra le scapole, oppure 4 gocce in poca acqua o direttamente in bocca.
      La posologia standard è 4 gocce, 4 volte al dì; inoltre usalo sempre a bisogno, quando è terrorizzato.
      Buona serata
      BC

  6. Buonasera ho un gatto persiano di 1 anno e da circa 2 mesi ha iniziato a marcare in casa ho provato ad utilizzare il feliway diffusore ma non trovo nessun miglioramento volevo provare ad utilizzare i fiori di Bach , con rescue remedy sarebbe indicato? E come devo somministrarli?
    Grazie infinite

    • Mi dispiace Eliana, per questa problematica non so come aiutarti con i fiori di Bach.
      I rimedi floreali lavorano sulle emozioni in squilibrio e vanno scelti in base a queste e non in funzione del sintomo o di un comportamento.
      Nel caso volessi provare con i fiori di Bach andrebbe approfondita meglio la causa per cui ha iniziato a marcare casa, quali sono le emozioni sottostanti, se è successo qualcosa negli ultimi tempi, etc.
      Tra le formule composte, già pronte, l’unico che mi viene in mente potrebbe essere utile è Aggressive animal, per gli animali troppo aggressivi e territoriali. Prova
      a leggere la descrizione se ti sembra che corrisponda al tuo gatto. https://sorgentenatura.it/p/aggressive-animal?pn=5214
      E’ però un tentativo. La posologia è di 7 gocce, 2 volte al dì, anche per via esterna, sulle orecchie.
      La cosa migliore sarebbe comunque rivolgersi ad un veterinario omeopatico con cui approfondire meglio la problematica e che ti possa prescrivere la terapia migliore per lui.
      Cari saluti
      B

  7. vorrei sapere se posso somministrare al mio canedi 4 kg. rescue remedy per uomo visto che contirne alcol.le puo far male? soffre di crisi epilettiche vorrei dare qualche goccia quando ha gli attacchi per tranquilizzarla. faccio bene? grazie

    • Cara Vanna,
      puoi usare Rescue Remedy puro per via esterna, 4 gocce durante gli attacchi, da mettere tra le scapole o sulle orecchie.
      In alternativa, prepara un flacone di somministrazione come descritto qui: 30 ml di acqua e 4 gocce di Rescue e lo usi allo stesso modo.
      http://www.curarsiconifiori.it/2013/11/20/modalita-somministrazione-dei-fiori-di-bach-negli-animali/

      Tieni anche presente che per problemi di epilessia sono utili Impatiens, Cherry Plum, Clematis, che sono già contenuti nel Rescue Remedy e Scleranthus.
      Potresti preparare un flacone con questi fiori, 2 gocce di ognuno; oppure per iniziare 4 gocce di Rescue Remedy e 2 gocce di Scleranthus.
      Questa miscela va usata come trattamento, per qualche mese, 4 gocce, 4 volte al dì.

      Fammi sapere come va!
      Cari saluti
      BC

  8. Buongiorno! Ho 2 gatti di 5 anni e lunedì partiremo in auto dalla Svizzera per la Calabria, facendo una sosta in Abruzzo da mia sorella. E’ la seconda volta che affrontiamo questo viaggio. La prima volta il veterinario mi aveva consigliato il Killitam ma ha dato più controindicazioni che benefici per i miei mici. Ora ho comprato già le gocce Rescue Remedy per animali. Uno dei due gatti vive particolarmente male il viaggio. Si fa la pipì addosso come entriamo in macchina e riesce ad urlare anche per 5 ore di seguito. L’ultima volta è riuscito anche a rompere un lato del trasportino di stoffa. Secondo Lei le gocce lo aiuteranno? Dovrei iniziare già da adesso a somministrarle? Quali sono le dosi di somministrazione? Grazie mille.

  9. Buona sera. Ho un cane di 11 mesi, taglia media, femmina preso da un canile. È molto territoriale, abbaia a chiunque entri in giardino o in casa e nonostante viene seguito,da educatori, non riusciamo a calmarlo. Spesso tenta di sottomettere anche noi…
    Ci è stato consigliato miscela di Holly e Vine due gocce 4 volte al dì
    Vorrei sapere se va bene

  10. Salve, desidererei sapere qu ale miscela utilizzare per il mio cane che soffre di ansia da separazione e con quale modalità, grazie

    • Buonasera Monica,
      Per definire una miscela per la problematica che mi segnali sicuramente è necessario approfondire la situazione.
      Se vuoi sono disponibile attraverso le consulenze on line
      http://www.curarsiconifiori.it/consulenza-online-2/
      In alternativa, potresti provare ad utilizzare le miscele combinate degli Australian Bush Flower specifiche per animali.
      Sono ben formulate e possono essere utili in tante situazioni anche se ovviamente meno specifiche di una miscela preparata ad hoc.
      Potresti sperimentarle come primo approccio. Della linea Universe pets ti consiglio in particolare Agitation&Calm.
      La posologia è 7 gocce, 2 volte al di.
      https://sorgentenatura.it/p/agitation-calm-animal

      In alternativa Emergency Pets, se oltre alla paura, dovesse predominare il panico e il terrore per rimanere solo e
      https://sorgentenatura.it/p/emergency-pets-animal

      Cari saluti
      B

  11. Mi hanno suggerito il Killitam per tenere calmo il mio gatto in viaggio ma io ho letto che può avere effetti collaterali pericolosi. Perciò avrei pensato a Rescue Remedy del tipo pronto all’uso. Il mio micio ha 2 anni pesa circa 4 Kg e il viaggio durerà circa 2 ore. Quanto devo dargliene ? E quando ? Dove si compra e quanto costa ? Grazie

    • Buongiorno Annamaria,
      Mi spiace ma riesco a rispondere solo ora.
      Certo il Rescue remedy può essere utile, oppure in alternativa e più specifico Travel pets degli australian bush flowers.
      Il Rescue Remedy si trova facilmente in farmacia e costa circa 10 Euro, è un concentrato. Si può usare puro oppure diluito (4 gocce in poca acqua).
      In fase acuta si possono usare 2-3 gocce del concentrato o della diluizione sulla testa tra le orecchie, anche ogni 10.
      Travel Pets costa circa 20 Euro e penso sia più semplice trovarlo on line. E’ già pronto all’uso.
      Anche in questo caso qualche goccia tra le orecchie, in fase acuta anche ogni 10′.

      L’ideale sarebbe iniziare già qualche giorno prima a somministrare al gattino 2-3 gocce di Rescue (4 volte al giorno),
      oppure 4-5 gocce di Travel Pets (2 volte a giorno) con un po’ di cibo o nella ciotola dell’acqua, oppure per via esterna se le rifiutasse.

      Cari saluti e buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *