Fiori di Bach online: funzionano le consulenze a distanza?

A volte, mi sento chiedere se è possibile effettuare una consultazione online efficace e se in Internet “c’è da fidarsi?“.

Molte persone, inclusi colleghi, hanno il dubbio che senza vedersi di persona non sia possibile stabilire un contatto profondo con l’altro, che non sia possibile comprendere davvero il disagio, che la relazione virtuale sia fredda, oppure che dietro un’indirizzo e-mail si nascondano dei malintenzionati, sia da una parte che dall’altra o, alla meglio, dei perditempo!

In base alla mia esperienza, ormai di diversi anni, posso rassicurarvi che questi timori sono del tutto infondati!

Le mail che ricevo non hanno niente di freddo, arrivano dritte al cuore e mi comunicano in modo intenso e immediato le vostre preoccupazioni, i vostri disagi: la mamma che deve separarsi dal proprio bimbo, il senso di inadeguatezza, il dolore della fine di un’amore, il sogno della famiglia che si spezza, l’ansia di dover diTerra e terapiemostrare sempre di essere il migliore, la paura ad uscire di casa, l’insonnia che dura da mesi, la diagnosi che lascia poche speranze.

Non è possibile affrontare e risolvere tutto online, a maggior ragione con i fiori di Bach, ma aver chiesto aiuto e aver ottenuto una risposta accogliente, rappresenta sempre un primo passo verso la risoluzione e l’uscita dal problema.

A questo proposito, mi piace condividere con voi questa bella lettera, intitolata Terre (e terapie) lontane, pubblicata su un noto settimanale, perchè esprime molto bene, e con leggerezza, la situazione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *