Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure e in studi. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

Seguimi

Smettere di fumare con i fiori di Bach e stare meglio con sè stessi! – Parte 1

Smettere di fumare con i fiori di Bach e stare meglio con sè stessi! – Parte 1

Smoking-and-pregnancyPremesso che smettere di fumare è innanzitutto un atto di volontà e bisogna davvero volerlo, i rimedi floreali possono sostenere in questo percorso sotto svariati punti di vista.

Esistono infatti rimedi, come Crab Apple dei fiori di Bach, che consentono al corpo di disintossicarsi, altri rimedi che sono invece utili per gestire l’irritabilità e il nervosismo, come Chamomile dei fiori californiani, altre essenze invece permettono di controllare meglio i propri impulsi.

A seconda della fase di disintossicazione dal fumo in cui ci si trova, vanno usati alcuni rimedi piuttosto che altri, oltre ovviamente a quelli utili a gestire le emozioni personali negative che potrebbero emergere durante il percorso.

Per capire meglio come possono essere utilizzare i rimedi floreali per smettere di fumare, vi riporto la sintesi del percorso che una floriterapeuta americana ha fatto su sè stessa, ottenendo ottimi risultati!

Lunedi ‘, 25 aprile ho deciso di mettere in pratica quello che ho imparato in una precedente esperienza. Ora sto fumando più o meno 3 pacchetti di sigarette al giorno. Prendo la mia bottiglia d’acqua e aggiungo le seguenti essenze FES:
• 6 gocce di Yarrow Environmental Solution: per i prodotti chimici nelle sigarette
• 6 gocce di Yarrow: per completare la protezione a livello mentale
• 6 gocce di Chamomile: per placare, come calmante generale, e in particolare per la mancanza della nicotina
• 6 gocce di Nicotiana: che è un’essenza specificamente indicato per problemi di tabacco

Piuttosto che sentirsi di dover bere tutta la bottiglia, si deve bere secondo la propria sete. è possibile in certi giorni che si debba preparare una seconda bottiglia; non ci sono regole rigide.
Ma sì, c’è una regola importante, però: per prendersi cura di voi stessi, non abbiate fretta e, soprattutto, non permettete che la colpa prenda il sopravento; serve solo a ostacolare il processo. Smettere non deve essere una battaglia, dove la sofferenza e senso di mancanza si fondono al punto in cui solo una forte volontà è in grado di gestirli. Questo dà alle sigarette troppa importanza, e alimenta ancora una volta l’energia che ci tiene prigionieri.

SETTIMANA 1
Alla fine della prima settimana fumo 5-6 sigarette al giorno. Non mi manca la nicotina stessa, è più il “gesto” o l’abitudine di fumare. La sigaretta non ha davvero un buon sapore, è semplicemente perché sono un po’ testarda che continuo a fumare.
Durante i primi giorni ho avuto nuova tensione nella mia mascella, subito placato con l’essenza Dandelion (FES), qualche goccia massaggiati sul punto dolente e 20 minuti dopo … niente di più.
Ho notato anche che quando fumo, ho problemi con il mio plesso solare; il mio stomaco superiore si estende e ho una sensazione di gonfiore sgradevole.  Anche in questo caso un massaggio Dandelion mi permette di rilassarmi.
Durante i periodi in cui non sto fumando, non ho né la voglia né bisogno di nicotina; in realtà sono calma, e l’idea di compensare da mangiare non mi viene. Non ho l’impressione di essere in un periodo di ritiro. Penso che avrei potuto essere in grado di smettere di fumare dopo 2-4 giorni, ma sono regredita perché volevo sapere come potrebbe essere stato per i fumatori accaniti.

SETTIMANA 2
Nella seconda settimana di maggio (una settimana dopo l’inizio dell’esperienza), ho preso la decisione di smettere. Durante questa seconda settimana, ho avuto la mia bottiglia d’acqua con le essenze floreali con me in ogni momento. Dal momento della decisione di smettere, se si hanno, si possono aggiungere alla bottiglia: Cherry Plum e Mountain Pennyroyal.

Sono arrivata al punto di fumare 2-3 sigarette in tutta la settimana, ma ero felice di notare che questo non disturbava la mia  astinenza. Faccio notare, tuttavia, che questa sensazione non ti rende bisognoso di fumare nuovamente  2-3 volte al giorno, ma, se non stiamo attenti, questo antico legame potrebbe farci ricadere e poi sarà necessario ricominciare tutto da capo !
Ho guadagnato, però, quattro chili, che ho perso 10 giorni più tardi.

SETTIMANA 3
Alla fine della seconda settimana, non avevo voglia di bere tanta acqua. Decisi invece della borraccia, di continuare ma con un flacone della miscela di di fiori da prendere direttamente 4-5 volte al giorno.

CONCLUSIONE
Quasi due mesi senza fumare, il mio peso rimane lo stesso.
Questo è un metodo molto facile da seguire: niente irritazioni, né davvero alcuna forte senso di privazione.
Stare con persone che fumano dopo il ritiro non pone problemi.
Si può avere una serata con i fumatori che sono amici, senza che il fumo disturbi. È inoltre possibile consentire a voi stessi di fumare una o due sigarette, ma non di più, senza compromettere il ritiro o la fase di elaborazione di fumare il giorno successivo. In breve, non c’è più che il desiderio o voglia di correre al negozio all’angolo per comprare un pacchetto.
Durante la seconda settimana, raramente ma a volte, ho avuto un po’ di senso di privazione. Mi ha aiutato la soluzione ambientale Yarrow! Cosa che conferma la mia riflessione sul fatto che siamo più dipendenti a causa dei prodotti chimici che dalla nicotina stessa.
La mancanza di tabacco mi stancava un po ‘, mi mancava la vitalità. Nonostante gli effetti negativi, la sigaretta porta un fuoco per l’organismo, e, talvolta, può aiutare a mantenere un certo equilibrio energetico.Quindi è necessario aspettare un po ‘, come se il corpo deve attingere questo elemento altrove. Personalmente sono rimasto sorpresa di avere il desiderio di mangiare piatti speziati con peperoni e peperoncino. Ma nonostante tutto, ho avuto un periodo di stanchezza. L’ho risolto usando  una goccia di olio essenziale di Daucus Carota * (merletto della regina Anne) nella zona del secondo chakra due volte al giorno.

Spero che questa esperienza possa essere da stimolo e d’aiuto a molti!

Prossimamente vi descriverò in dettaglio le essenze utilizzate.

 

Scrivi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

 

Ogni mese consigli, strategie e risorse gratuite per migliorare la tua vita in modo naturale!
Potrai cancellarti dalla lista in qualsiasi momento. 

Trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!