Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure in studio. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

MAMA CHAT

Servizio gratuito e anonimo per donne in difficoltà.

Malesseri di primavera e fiori australiani

Malesseri di primavera e fiori australiani

In molti mi state contattando per motivi di stanchezza ed eccesso di nervosismo.

Dopo aver atteso per mesi il ritorno della luce e di temperature più miti, infatti molte persone accusano un calo di benessere all’arrivo della primavera.

Difficoltà ad alzarsi al mattino, spossatezza, disturbi legati al sonno, tristezza, per non parlare delle allergie sono i disturbi più comuni che si ripresentano ciclicamente in questa stagione dell’anno.

Nemmeno i bambini ne sono esenti, infatti si sta avvicinando l’ultima parte dell’anno scolastico e il carico di lavoro, invece di diminuire, aumenta.

Come mai?

In generale, i cambi di stagione sono momenti delicati che mettono a dura prova l’organismo: i continui sbalzi di temperatura e le continue alternanze meteorologiche ci richiedono di adattarci in tempi brevi.

In un individuo mediamente sempre sotto stress, che ha accumulato diverse tossine e qualche chilo di troppo durante l’inverno, una richiesta aggiuntiva può mandare in tilt ed essere la goccia che fa traboccare il vaso.

Esistono però ragioni più profonde, legate al funzionamento del nostro organismo in rapporto ai cicli naturali di cui fa parte.

In questo senso le antiche scienze mediche che vedevano l’uomo nella sua stretta connessione con la natura, ci possono fornire delle spiegazioni interessanti.

La legge dei Cinque Movimenti

Nella filosofia taoista l’osservazione della natura da parte dei saggi dell’antichità condusse alla conclusione che tutto muta, tranne il mutamento stesso, ovvero il Tao che è la legge dell’cosmo.

La legge dei Cinque Movimenti indica i passaggi necessari per passare dallo Yin allo Yang e dallo Yang allo Yin e si applica a tutti i fenomeni dell’universo incluso l’organismo umano.

Infatti, secondo la medicina tradizionale cinese il nostro organismo si muove con la stessa energia che governa tutto il resto del cosmo e nel corso dell’anno cambia come cambia il clima e la natura.

I Cinque Movimenti sono: Legno, Fuoco, Terra, Metallo ed Acqua.

La stagione del Legno

Il movimento che caratterizza la primavera è il Legno.

E’ il momento energetico della Nascita, il risveglio, la primavera che porta luce e partorisce la vita.

E’ l’uscita, la proiezione all’esterno, l’energia che dirompe verso l’alto e in tutte le direzioni come un germoglio che esce dalla terra e come il Vento.

L’emozione associata è l’impulsività, l’impulso di realizzare sé stessi, che può diventare Rabbia e che induce ad usare gli artigli, le Unghie.

L’organo di senso collegato è la Vista, per vedere lontano e le secrezioni sono le Lacrime.

L’organo è il Fegato considerato il legno interiore, apparentemente statico ma con un grande dinamismo interno. Il viscere è la Vescica biliare che immagazzina la bile prodotto dal fegato.

Il colore è Verde come la primavera e il sapore è Aspro come la mela verde.

 

Stagione Primavera Manifestazioni esteriore Unghie
Punti cardinali Est Tessuti Tendini
Direzione Alto e tutte le direzione Sapori Aspro- acido
Clima Vento Odori Rancido
Momento energetico Esteriorizzazione Secrezioni Lacrime
Periodo sviluppo Nascita, adolescenza Colori Verde
Organi Fegato Emozioni Impulsività, creatività
Visceri Vescica Biliare Emozioni in disequilibrio Collera
Organi di senso Occhi Suoni Grida
Sensi Vista Apparati Muscolare, visivo

 

I disturbi del Legno e della primavera

 

Secondo la visione cinese della malattia, ci si ammala quando Yin e Yang, restano in squilibrio per troppo tempo.

Tutti gli eccessi prolungati come emozioni negative per lungo tempo, lavorare troppo, dormire male, mangiare male, eccessiva attività fisica o mentale, scarso movimento, portano ad uno squilibrio nella legge dei Cinque Movimenti.

Squilibri a carico della loggia del Legno/Fegato possono provocare alcune condizioni cliniche tipiche del periodo primaverile.

Astenia

La relazione che lega il Fegato con i muscoli e il movimento spiega l’astenia che si manifesta in primavera.

Il fegato rigenera e depura il sangue durante la notte rinnovandone la forza e lo distribuisce nei distretti che servono.

Un deficit può provocare stanchezza fisica in quanto il sangue non riesce a nutrire a sufficienza i muscoli.

Allergia

La patologia più caratteristica della primavera è l’allergia, caratterizzata da un’intensa lacrimazione degli occhi, riniti, starnuti, ipersecrezione delle mucose. L’energia del fegato in eccesso fluisce verso l’altro dando luogo alle tipiche problematiche allergiche.

Intossicazione

La primavera è il momento ideale per depurare l’organismo.

Tra i diversi e importanti compiti che il fegato svolge, uno dei principali è la depurazione e la disintossicazione dell’organismo.

Tutto il sangue transita dal fegato mediamente ogni 3 minuti e in esso riversa le scorie raccolte nel corpo. E’ il filtro di tutte le sostanze tossiche che ingeriamo e respiriamo. Insieme ai reni è il depuratore del nostro corpo.

Umore

Anche i disturbi dell’umore vanno incontro a una riacutizzazione primaverile, soprattutto la depressione che risente molto della condizione energetica epatica. Quando la funzione psichica del Fegato perde forza, la tristezza può essere il risultato di una prolungata repressione dell’ira; si perde la capacità di fare progetti e sfuma il senso della propria esistenza.

 

Qual fiori australiani usare per allinearsi all’energia della primavera?

I rimedi floreali australiani si caratterizzano per la loro energia intensa e per l’azione specifica non solo a livello psichico ma anche a livello fisico.

Rinnovamento

Bottlebrush

Disequilibrio: Oppressione di fronte ai cambiamenti. Senso di sovraccarico.

Equilibrio: Aiuta a lasciarsi andare di fronte ai cambiamenti della vita e ad accogliere il nuovo. Effetto sul colon. Legame madre-figlio.

 

Energia

Macrocarpa

Disequilibrio: Esaurimento psicofisico, stanchezza, depressione.

Equilibrio: Vitalità, energia. Sovraccarico delle surrenali (I Chakra).

Banksia Robur

Disequilibrio: Perdita di iniziativa ed entusiasmo.

Equilibrio: Rinnovato interesse per la vita, gioia di vivere.

Old Man Banksia

Disequilibrio: Tristezza, pigrizia, pesantezza fisica, ipotiroidismo.

Equilibrio: Entusiasmo, interesse per la vita. Equilibro della tiroide. Riconoscimento dei propri limiti.

Kapok Bush

Disequilibrio: Scoraggiamento, apatia.

Equilibrio:Forza di volontà, perseveranza, impegno.

 

Depurazione

Bahunia

Disequilibrio: Chiusura mentale, incapacità di accettare i cambiamenti.

Equilibrio: Liberazione dai pregiudizi. Bilanciamento della valvola ileo-cecale.

 

Bush Iris

Disequilibrio: Paura della morte, materialismo.

Equilibrio: Percezione della realtà e della spiritualità al di la del piano materiale. Attiva il sistema linfatico. Bilanciamento dell’ipofisi, fuso orario. (VII Chakra).

 

Dagger Hakea

Disequilibrio: Incapacità di perdonare e dimenticare, amarezza.

Equilibrio: Capacità di perdonare. Detossificazione del fegato.

 

Dog Rose

Disequilibrio: Paura, timidezza, apprensione.

Equilibrio: Entusiasmo, interesse per la vita. Equilibro della tiroide. Riconoscimento dei propri limiti.

 

Wild Potato Bush

Disequilibrio: Pesantezza mentale e fisica, scarso controllo del corpo fisico. sovrappeso.

Equilibrio: Senso di libertà a livello fisico, vitalità.

 

Buonumore

Sunshine Wattle

Disequilibrio: Negatività, sensazione di dover sempre lottare per guadagnarsi qualcosa.

Equilibrio: Ottimismo e fiducia nel futuro; aiuta ad apprezzare il presente.

 

Fertilità

She Oak

Disequilibrio: Squilibri ormonali femminili.

Equilibrio: Fertilità, equilibrio ormonale.

Turkey Bush

Disequilibrio: Blocco creativo.

Equilibrio: Ispirazione, creatività.

Avrai notato che non ho indicati rimedi australiani per l’allergia, non me ne sono dimenticate è che non ho mai utilizzato queste essenze per trattare questo tipo di problematica; tuttavia ci sono validissimi rimedi naturali per affrontare al meglio e superare questo fastidio. In ambito floriterapico, si ottengono ottimi risultati con Beech, Crab Apple e Walnut. Con i rimedi australiani potresti provare con Bahunia e Bottlebrush.

 

Preparazione e posologia

PREPARAZIONE

Australian Bush Flower: 7 gocce di ogni essenza in un flacone contagocce da 30 ml riempito di acqua.

 

POSOLOGIA

Australian Bush Flower: 7 gocce sotto la lingua, mattina e sera.

Condividi

Scrivi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

 

Ogni mese consigli, strategie e risorse gratuite per migliorare la tua vita in modo naturale!
Potrai cancellarti dalla lista in qualsiasi momento. 

Trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!