Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure in studio. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

MAMA CHAT

Servizio gratuito e anonimo per donne in difficoltà.

Emergenza si oppure no? Come proteggersi dal coronavirus

Emergenza si oppure no? Come proteggersi dal coronavirus

Ogni giorno assistiamo al “bollettino di guerra” del coronavirus.
Oggi la situazione è degenerata anche nel nostro paese e molte persone, amici e familiari, mi hanno contattato per sapere cosa possono fare per proteggersi.
Premesso che le notizie ufficiali si possono leggere sul sito del Ministero delle Salute, in linea generale è una buona idea cercare di aumentare le difese del nostro organismo come generalmente si fa per proteggersi dalle malattie invernali.

Prevenire è sempre meglio di curare.

Precauzioni comportamentali

Lo avrai già visto nei vari giornali, telegiornali e social ma è utile ricordarlo.

Il Ministero della Salute insieme all’Istituto Superiore della Sanità ha pubblicato un pieghevole di 16 pagine dove sono contenute tutte le principali raccomandazioni per prevenire il contagio da coronavirus.


Puoi scaricare qui l’opuscolo completo: PIEGHEVOLE-CORONAVIRUS.

Aumentare le difese dell’organismo

Rafforzare il sistema immunitario è efficace per prevenire qualunque tipo di attacco da agenti nocivi esterni.

Numerosi sono i rimedi naturali che consentono di aumentare in le difese dell’organismo e che vengono regolarmente proposti all’inizio della stagione invernale.

Se per pigrizia o mancanza di tempo non stai già facendo una terapia preventiva ecco i migliori rimedi naturali da considerare.

Echinacea purpurea e angustifolia

Risultato immagini per echinacea

Tra le piante più note, è dotata di attività immunostimolante dimostrata da numerosi studi clinici, specie nei confronti delle infezioni virali.

La forma farmaceutica preferibile è l’estratto secco titolato in echinacoside 4% e polisaccaridi 16%.

Esiste anche in forma di tintura madre, estratti alcoolici e succo di parti aeree (in gocce da diluire in acqua).

E’ sicura anche in età pediatrica e può essere assunta da sola oppure insieme ad altri rimedi; spesso in commercio vendono degli integratori complessi.

Controindicazioni: soggetti con malattie sistemiche e autoimmuni.

Propolis

Risultato immagini per propoli cantante

Non è una pianta medicinale ma un derivato di un processo di elaborazione e arricchimento enzimatico da parte delle api di materiale che esse raccolgono dai fiori, germogli e corteccia di alcune piante.

In natura ha la funzione di proteggere l’alveare da agenti nocivi. E’ nota per trattare soprattutto il mal di gola e migliorare il tono della voce.

Svolge un’azione antibatterica, antimicotica, antivirale e immunostimolante.

Controindicazioni: ipersensibilità presunta o accertata al prodotto.

Zinco e Rame 

Risultato immagini per frutta secca

Gli oligoelementi sono un’ottima risorsa naturale ancora molto sottoutilizzata.  Hanno per lo più la funzione di catalizzatori biochimici, funzionano a bassissimi dosaggi e si usano anche in età pediatrica.

Zinco e Rame sono i due oligoelementi da tenere in considerazione per la prevenzione e la terapia delle malattie invernali.

Lo Zinco è un potente antiossidante e la sua capacità di contrastare lo stress ossidativo contribuisce a tutelare la salute dell’organismo e a ottimizzare l’azione difensiva del sistema immunitario.

Il Rame ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche e aiuta a combattere le infezioni virali e batteriche.

La posologia consigliata è di una fiala di Rame ed una fiala di Zinco a giorni alterni, la mattina a digiuno per un mese.

Zinco e Rame sono contenuti anche in numerosi alimenti, in particolare nella frutta secca.

Controindicazioni: ipersensibilità individuale

Vitamina C

Risultato immagini per agrumi

E’ una alleato naturale del nostro organismo durante la stagione invernale: tutti conoscono i benefici di una spremuta di agrumi appena fatta.

La vitamina C, infatti, è essenziale per modulare l’attività dei globuli bianchi in caso di infezioni e per ottimizzare la reattività generale delle cellule immunitarie.

In Cina, come riportato in questo articolo, stanno attualmente usando la vitamina C sia come trattamento che come prevenzione al Coronavirus

Il fabbisogno giornaliero di vitamina C, o acido ascorbico, è di circa 90 mg per gli uomini e di circa 70 mg per le donne, quota da aumentarsi nel caso ci si trovi in condizione di gravidanza.

Per quanto riguarda gli integratori di vitamina C, secondo le direttive ministeriali, il dosaggio quotidiano non può superare i 1.000 mg di acido ascorbico (un grammo al giorno).

Nei fitoestratti l’apporto di vitamina C è dato da piante come acerolarosa canina e olivello spinoso.

Fermenti lattici probiotici

Risultato immagini per probiotici

E’  noto da tempo che il benessere dell’intestino influenza direttamente la salute di tutto l’organismo.

Una sana flora intestinale rafforza il sistema immunitario e, per mantenerla in equilibrio, risultano molto utili i fermenti lattici probiotici.

Quali rimedi utilizzare?

In commercio trovi prodotti singoli o già formulati con più sostanze, dove generalmente viene riportata la posologia sia in fase preventiva che in fase acuta.

Generalmente, la prevenzione nel periodo invernale è efficace se tali prodotti vengono presi costantemente.

Inoltre, è fondamentale che gli integratori utilizzati siano di ottima qualità, consiglio di acquistarli solo in farmacia o erboristeria e di controllare l’etichetta.

I parametri fondamentali da ricercare e riportati nella confezione dell’integratore alimentare sono:
a. Nome della/e parte della pianta/e e parte utilizzata (droga vegetale): nome comune nella lingua locale e nome binomiale in latino.
b. Titolo espresso in % del/dei componenti più importanti secondo farmacopea.
c. Quantità espressa in mg del/dei fitocomplessi e dei componenti marker per ml, bustina, compressa.
d. Dose minima o massima giornaliera indicata e, ove necessario, modalità di assunzione in relazione ai pasti.
e. Informazioni nutrizionali (qualora rilevanti dal punto di vista nutrizionale)
f. Data di scadenza
g. Nome del Produttore e del distributore

Edward Bach e l’importanza delle emozioni

Edward Bach visse in un periodo di grandi epidemie e svolgeva la professione di medico batteriologo; fu proprio l’osservare la diversa probabilità di sopravvivenza nei suoi pazienti (soggetti alle stesse malattie e alle stesse cure) che lo spinse ad individuare nella reazione emotiva di ciascuno la chiave per guarire dalle malattie.

Non trascurare dunque la tua personale reazione emotiva di fronte alla malattia o alla paura della malattia.

Bach diceva:

Vi è un fattore che la scienza non è in grado di spiegare con cause fisiche e che predispone certe persone alla malattia, risparmiando le altre, benchè le une e le altre siano esposte agli stessi rischi di infezione.

Col suo effetto deprimente sulla nostra psiche, la paura genera la disarmonia nei nostri corpi fisico e magnetico, preparando così il terreno all’invasore, di modo che se batteri e agenti fisici analoghi fossero la causa unica e certa della malattia, avremmo ragione di essere atterriti, ma quando vediamo che nelle peggiori epidemia una parte soltanto di quelli che sono esposti viene colpita e che come abbiamo già visto la vera causa della malattia risiede nella nostra personalità, ed è quindi sotto il nostro controllo, allora possiamo camminare senza paura nè timore, sapendo che il rimedio è in noi stessi.

Non cedere alla paura collettiva

Se in seguito a tutto quello che sta succedendo, a tutte le notizie che senti o leggi stai provando una paura ed un’ansia eccessiva, non avere timore di parlarne e di chiedere aiuto ad un professionista.

Ti invito anche a leggere il vademecum psicologico preparato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi in cui ti spiega come proteggerti dalla “infodemia”  il contagio e diffusione di notizie allarmistiche.

Grazie per condividere questo articolo se ti è piaciuto e se pensi che possa essere di aiuto a qualcuno!

Condividi

Scrivi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You have Successfully Subscribed!

Apri chat
Posso esserti di aiuto?
Ciao! Posso esserti di aiuto?
Powered by