Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure in studio. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

MAMA CHAT

Servizio gratuito e anonimo per donne in difficoltà.

3 fiori di Bach per coltivare la pazienza

3 fiori di Bach per coltivare la pazienza

Quando finirà tutto questo?

E’ la domanda ricorrente di questo momento, nessuno lo sa ma per aiutarci a gestire meglio questo tempo di attesa e di incertezza i fiori di Bach ci vengono in aiuto.

Edward Bach stesso era una persona alquanto impaziente; Bullen a proposito di Bach diceva: “andava rapidamente in collera, ma altrettanto rapidamente si placava”.

Non a caso il primo rimedio da lui scoperto nel 1928 lungo le rive di un fiume fu proprio quello più utile a curare la sua personalità: Impatiens.

#1: il fiore di Bach Impatiens

Impatiens è il rimedio tipico di tutte le persone impazienti; è un rimedio tipologico, significa che è adatto per tutti coloro che, come Bach, sono impazienti di natura, ma può essere usato anche da chi vive uno stato temporaneo di impazienza.

Il medico inglese, infatti, consiglia di usarlo in ogni occasione in cui vi sia impazienza.

Impazienza con sé stessi, nel volere affrettare le cose, fare rapidamente le cose, stare bene subito.

E’ molto indicato per chi durante la malattia pretende di guarire subito, per chi prende decisioni avventate, per la persona che mangia troppo veloce, per chi parla senza prima pensare, per chi si sente sempre incalzato dal tempo, per i bambini iperattivi.

Impazienza con gli altri, quando ci si irrita per dettagli; quando non si riesce a controllarsi. Ad aspettare.

E’ utile per chi non rispetta i turni di parola nella comunicazione e parla sempre sopra gli altri, per chi non tollera le code, le file e le attese al supermercato; per chi non ha la pazienza di aspettare che tutti abbiano completato la propria attività con i propri tempi, per esempio, per chi si alza da tavola prima degli altri, per i bambini non aspettano il proprio turno, che a scuola parlano senza prima alzare la mano.

Spesso in presenza di un dolore grave si nota impazienza, pertanto Impatiens è molto efficace nel caso si debba alleviare il dolore e calmare il paziente.

Recentemente si è riscoperta l’utilità dei fiori di Bach anche a livello fisico e non solo psichico; tali applicazioni si sono perse nel tempo per privilegiare l’atteggiamento della persona verso la malattia ma in realtà altre applicazioni molto utili di Impatiens (che oggi vengono definite transpersonali) riguardano il dolore acuto; la febbre improvvisa; l’ansia e l’agitazione a livello fisico.

Tachicardia, tachipnea (aumento dei cicli respiratori causato dall’ansia) e aumento della motilità digestiva (spasmi) rispondono molto bene al trattamento con Impatiens.

In alcuni casi è di aiuto dove la morfina ha fallito.

Impatiens è contenuto nella miscela di emergenza Rescue Remedy, in caso di necessità e difficoltà a reperire il singolo rimedio puoi prendere direttamente Rescue.

Quando usarlo

Impatiens ti è di aiuto se ti senti impaziente, facilmente irritabile e hai delle reazioni eccessive.

Affermazione positiva: CALMO LE TENSIONI E CRESCO IN PAZIENZA E COMPRENSIONE

#2: il fiore di Bach Cherry Plum

Anche Cherry Plum è contenuto nella miscela di emergenza Rescue Remedy.

In questo caso però non si tratta di un rimedio tipologico: non esiste la persona Cherry Plum, esiste lo stato Cherry Plum.

L’individuo che si trova in questo stato è come una pentola a pressione pronta ad esplodere, una bomba ad orologeria che non si riesce a disinnescare, ha la sensazione di vivere seduta su un barile di polvere da sparo.

Nei casi estremi può avvertire la sensazione di perdere la testa o la ragione, di essere sul punto di impazzire, di commettere qualcosa di tremendo e irreparabile.

Paura che la mente sia iperstimolata, che la ragione abbia un cedimento, di fare cose terribili e spaventose, indesiderate ed evidentemente sbagliate, eppure c’è l’impulso di farle.

Per fortuna Bach ha scoperto Cherry Plum che apporta un grande senso di rilassamento a tutti coloro che si trovano in queste condizioni.

Cherry Plum nella vita di tutti i giorni può essere la mamma che perde la pazienza (Impatiens) e sbotta, può essere la persona a dieta che perde il controllo e si fa fuori una torta intera, può essere il bambino che non riesce più a calmarsi o a controllarsi, può essere la persona che ha deciso di smettere di fumare ma non riesce a rinunciare alla sigaretta, può essere anche la persona che sta pensando di farla finita.

In senso transpersonale, Cherry Plum è indicato in tutti quei disturbi in cui il corpo perde il controllo; buoni risultati si sono riscontrati nei disturbi neurologici: tic nervosi, morbo di Parkinson, Alzheimer, incontinenza degli anziani ed enuresi dei bambini; altre applicazioni a livello fisico sono le aritmie cardiache, l’insonnia dovura alla difficoltà ad abbandonarsi al sonno e alcuni casi di frigidità ed eiaculazione precoce.

Cherry plum, agisce in etrambe le direzioni, è indicato sia per la perdita che per l’eccesso di controllo.

Quando usarlo

Cherry Plum ti è di aiuto se hai paura di perdere la ragione, se hai paura di lasciarti andare interiormente, se hai degli scoppi d’ira incontrollabili.

Affermazione positiva: RESISTO CON EQUILIBRIO AD OGNI PROVOCAZIONE E SOFFERENZA

3#: il fiore di Bach Beech

Il terzo fiore di Bach che ti suggerisco per coltivare la pazienza è il rimedio della tolleranza.

Non è un tratto di personalità ma una modalità di reagire acquisita con il tempo e che a volte provoca anche diverse problematiche a livello fisico.

Nello stato negativo si reagisce in modo ipercritico, svalutando il prossimo, ci si sente esasperati dalla stupidità altrui, si notano subito mancanze e difetti degli altri, ma si ha difficoltà a vedere i propri, si pronuncia spesso la frase: “non lo/la sopporto più” riferito sia a cose che persone.

Beech è il faggio e anche in natura, la pianta è piuttosto intollerante con altri tipi di vita vegetale.

Il rimedio è utile per quanti hanno bisogno di vedere più bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda; per chi osserva il mondo e non ama quello che vede.

La persona tende ad emettere giudizi su tutto e su tutti e per quanto il giudizio possa essere valido, spegne la gioia di vivere e la vitalità generando inevitabilmente malessere.

Interiormente ci si sente tesi, induriti e isolati.

A livello fisico Beech è indispensabile in tutte le condizioni allergiche: acari, pollini, metalli, cibo.

Quando usarlo

Beech ti è di aiuto se possiedi un eccessivo senso critico, tendi a giudicare gli altri, non sopporti più certe situazioni,  tendi ad essere intollerante sia in senso psicologico che fisico.

Affermazione positiva: UNISCO ALLA MIA CAPACITA’ DI GIUDIZIO SENSO DI TOLLERANZA

E ora, metti in pratica

Se in questo momento senti che la tua pazienza sta vacillando, ti senti insofferente verso qualcosa o qualcuno, scegli uno o tutti e tre i fiori di Bach che ti ho indicato.

In un flacone da 30 ml riempito di acqua oligominerale metti 2 gocce di ogni rimedio scelto.

Se non hai a disposizione i singoli rimedi di Bach, richiedi la preparazione ad una farmacia.

Durante il giorno assumi 4 gocce di questa miscela, almeno 4 volte al giorno fintanto che non ti sentirai di nuovo in equlibrio.

Fammi sapere come va nei commenti!

Quando rinunciamo a desiderare che in un dato momento accada qualcos’altro, la nostra capacità di misurarci con il presente compie un grande passo avanti.

Jon Kabat Zinn

Grazie per condividere questo articolo se ti è piaciuto e se pensi che possa essere di aiuto a qualcuno!

Condividi

Post a Comment

Accetto la Privacy Policy


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.