Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure in studio. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

MAMA CHAT

Servizio gratuito e anonimo per donne in difficoltà.

PRENDERSI CURA con i fiori australiani

PRENDERSI CURA con i fiori australiani

Le miscele di essenze floreali combinate hanno il vantaggio di essere “pronte per l’uso” ma lo svantaggio di essere poco personalizzate, tanti fiori ma non tutti utili, o peggio manca proprio quello fondamentale per quella persona.

Per questi motivi, salvo le miscele di emergenza come Rescue Remedy dei fiori di Bach o Emergency degli Australian Bush Flowers, raramente consiglio preparati già fatti.

Tuttavia sono un buon punto di partenza per creare la propria miscela personale, oppure un utile compromesso nei casi in cui non si sa dove farsi preparare il proprio flaconcino con i rimedi scelti. Sono anche un buon modo per iniziare a conoscere le essenze floreali, focalizzandosi su un numero limitato di rimedi con una sinergia comune.

Questo mese ti voglio parlare di una miscela di fiori australiani da poco formulata da Ian White, lo scopritore di questo sistema floreale, che si chiama Carers. In Italia non si trova facilmente, ma la puoi facilmente preparare sulla base delle essenze di cui è composta, oppure prenderne spunto per personalizzarla sulla base della tue necessità.

Ian White era da tanto che stava pensando alla formulazione di questa essenza considerando gli stati emotivi che una mamma vive quando si deve occupare di un bambino, ma anche per chi si deve occupare di un familiare ammalato 24 ore al giorno, oppure per chi svolge una professione di aiuto.

Ha deciso di metterla a disposizione in questo particolare momento in cui ancora nella maggior parte dei paesi del mondo, i genitori che normalmente sarebbero al lavoro, devono rimanere a casa e prendersi cura dei propri figli.

Molti operatori sanitari si stanno trovando sotto carichi di lavoro in aumento ed eccessivamente preoccupati per la propria sicurezza mentre aiutano gli altri.

Numerosi adulti si devono occupare di un genitore anziano non più autosufficiente.

Ecco le essenze di cui è composta Carers, magari possono essere utili anche a te!

Alpine Mint Bush

E il rimedio più importante di questa formulazione.

La sua proprietà è quella di dare nuovo vigore alle persone che svolgono un servizio.

Mi è capitato spesso di consigliarlo a persone che stavano vivendo un forte momento di esaurimento fisico e psichico a causa dell’impegno di doversi occupare costantemente di qualcun altro. E’ indicato sia per il genitore che deve occuparsi di un bambino disabile, oppure per chi deve seguire un anziano affetto da malattia neurodegenerativa, o per chi svolge una professione di aiuto: medico, infermiere, psicologo, ostetrica, etc.

Alpine Mint Bush agisce rapidamente apportando vitalità, freschezza energia e rinnova l’entusiasmo e lo slancio per il proprio compito o la propria missione.

Crowea

E’ un rimedio australiano che cito spesso perché è molto utilizzato e non ha un esatto equivalente nel sistema floreale di Bach.

Crowea è l’essenza principale per contrastare gli stati d’ansia.

Ha un potente effetto equilibrante sulla corpo e la mente e apporta pace, tranquillità e centratura. E’ stato inserito nella formulazione per eliminare l’apprensione e l’ansia nei confronti dei propri cari.

Fringed Violet

E’ un essenza che fa parte della miscela di emergenza Emergency e aiuta a proteggere la psiche dall’effetto dei traumi.

Fringed Violet aiuta anche a proteggersi dalle emozioni altrui o dalle energie negative di luoghi e situazioni che li circondano.

Green Spider Orchid

Quest’essenza fa parte anche della miscela Spirituality per facilitare la comunicazione telepatica ed essere più ricettivi non solo con le altre persone ma anche con le piante e il regno animale.

Permette di connettersi e comprendere veramente le esigenze della persona che si sta curando in particolare un bambino piccolo o qualcuno con demenza o chiunque sia impossibilitato a comunicare con i canali verbali.

Macrocarpa

E’ un rimedio che si usa spesso per tutte le situazioni di stanchezza, quando ci si sente svuotati e sfiniti.

Aumenta l’energia, la vitalità e la resistenza fisica.

Paw Paw

Il fiore della papaya lavora sul piano mentale.

Aiuta a non sentirsi sopraffatti da troppe informazioni, facilita il processo intuitivo e migliora la propria capacità di prendere decisioni.

Sunshine Wattle

Questo bel fiore giallo, porta speranza e ottimismo quando la vita è vista come cupa e piena di lotta. Aiuta ad accettare e godere della bellezza del presente sviluppando fiducia per il futuro.

Proprietà di Carers essence

Condizione negativa

Stress

Sovraccarico

Burn out

Eccesso di responsabilità

Condizione positiva

Calma

Rivitalizzazione

Cura di sè stessi

Forza interiore

E ora?

Se ti sei riconosciuta in uno o più di questi fiori puoi preparare o richiedere presso una farmacia la tua miscela personale.

In una bottiglietta da 30 ml unire ¾ di acqua naturale e ¼ di brandy per la conservazione del prodotto; aggiungi 7 gocce per ogni Fiore scelto.

Di questa miscela personale si assumono 7 gocce sotto la lingua, mattina e sera, al risveglio e prima di dormire.

Si possono preparare anche senza brandy facendo attenzione che non si degradino (eventualmente, si ripete la preparazione).

Grazie per condividere questo articolo se ti è piaciuto e se pensi che possa essere di aiuto a qualcuno!

Condividi

Post a Comment

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.