Beatrice Castelli effettua il proprio servizio di consulenza su appuntamento online oppure e in studi. Clicca qui per maggiori informazioni.

Contatti

 + 39 3478138642
info@curarsiconifiori.it

Seguimi

Sunflower: come esprimere al meglio la propria identità

Sunflower: come esprimere al meglio la propria identità

Il repertorio floreale californiano include dei rimedi con caratteristiche uniche e speciali.

In queste giornate invernali pensate al periodo opposto dell’anno, quando i girasoli fioriscono nella pienezza del calore e della luce dell’estate.

Questi fiori, così grandi e radiosi, esprimono l’armonica ed equilibrata energia creativa maschile e aiutano a ad esprimere in modo sano la nostra solarità.

girasole4

Origine e storia

I girasoli sono originari delle Americhe, dove sono stati coltivati per migliaia di anni. Non solo i girasoli erano una fonte di cibo, colorante e medicina, ma nella civiltà Inca il girasole era considerato simbolo della sovranità: il dio re, personificazione terrena del Sole divino, era accompagnato nei riti da guerrieri e nobili che recavano in mano un girasole d’oro, immagine vegetale del Sole.

I sacerdoti Incas gli attribuivano poteri magici poiché avevano osservato che i semi erano disposti lungo tre serie di spirali che si svolgevano in senso orario e antiorario.

girasole1

Ci volle del tempo prima che i girasoli venissero importati in Europa. L’uso più comune è l’estrazione dell’olio che viene prodotto dalla lavorazione del seme ed è considerato uno dei migliori grassi alimentari vegetali. I semi di girasole, sono degli integratori naturali: sono ricchi di fibre, magnesio, potassio, fosforo, selenio, zinco, manganese e acido linoleico. Rappresentano, inoltre, una buona fonte di vitamine, principalmente vitamine del gruppo B e vitamina E.

La medicina russa utilizza le foglie e i fiori del girasole per curare malattie polmonari e della gola.

Botanica

Il nome botanico per girasole è Helianthus annuus. Helios dal greco significa “sole” e anthos significa “fiore”, quindi sia i nomi comuni che quelli botanici si riferiscono a questa come pianta del sole. Annuus dal latino “annuale”, indica il tipo di ciclo biologico, annuale appunto.

Contrariamente a quanto si pensa erroneamente, i capolini di girasole non tracciano la posizione del sole durante il giorno, anche se molte varietà seguiranno il sole mentre si trovano nella fase del bocciolo. Man mano che i fiori maturano, il gambo si irrigidisce e i girasoli coltivati in genere si affacciano verso il sole nascente verso est.

Sunflower in floriterapia

sunflower-californian-flower-essence-83765

Il girasole è utilizzato in floriterapia sia nel repertorio californiano FES, Sunflower, che in quello francese DEVA, Tournesol.

Generalmente non è il primo fiore che viene prescritto nell’ambito di un trattamento floreale perché spesso la persona si presenta con sintomi e problemi acuti che desidera risolvere rapidamente.

Sunflower non è tra le priorità della persona che cerca un aiuto nei Fiori; va però tenuto presente tutte le volte che si riscontrano problematiche irrisolte nel rapporto con il maschile, in particolare con il paterno.

Infatti, un rapporto conflittuale o manchevole con il padre nell’infanzia è una forte indicazione per l’utilizzo di Sunflower, sia negli uomini che nelle donne, se si vuole fare una terapia profonda.

Tutti gli individui umani hanno dentro sé la capacità di splendere come il sole, ma molti possono avere dei problemi a emanare questo potere solare in modo equilibrato se non hanno ricevuto il necessario apprezzamento e riconoscimento nel momento in cui erano più vulnerabili.

L’ Io sano illumina l’individuo, non diversamente dal sole che splende nel cielo.

Alcune persone, invece, a causa di esperienza negative, mascherano la loro vera natura solare con l’autoannullamento e la scarsa stima di sé. Ciò oscura la vera lucentezza dell’Io; in questi casi l’essenza Sunflower dona all’animo la qualità della luce.

Altri vogliono che la loro brillantezza splenda con troppa forza, abbagliando con un eccesso di calore e grandiosità. In questo caso Sunflower apporta moderazione e contenimento e consente di esprimere autorevolezza invece che arroganza e falsa sicurezza.

Sunflower permette di vedere il giusto equilibrio tra il troppo e il troppo poco.

Durante l’assunzione di Sunflower ho spesso riscontrato anche una maggior determinazione nelle persone, una rinnovata capacità di portare avanti i propri progetti e di farsi valere di fronte agli altri.

Il rimedio è utile anche per quegli uomini che hanno difficoltà ad assumere il ruolo paterno.

 

Sintomi negativi: atteggiamento egocentrico, paura di essere egoisti, conflitto interiore riguardo l’assunzione di responsabilità.

Sintomi in equilibrio: armonia dell’io, responsabilizzazione della propria parte da svolgere nella vita: no di più, non di meno.

 

Sunflower nell’infanzia

[ File # csp8317803, License # 2851564 ] Licensed through http://www.canstockphoto.com in accordance with the End User License Agreement (http://www.canstockphoto.com/legal.php) (c) Can Stock Photo Inc. / yarruta

Se il bambino nei primi mesi di vita necessita di un rapporto privilegiato con la madre, crescendo assume sempre più importanza la figura paterna.

La presenza del padre, infatti, aiuta il bambino ad uscire dalla simbiosi profonda con la madre e a diventare un individuo autonomo.

Senza questa figura è molto più difficile diventare adulti e trovare la propria posizione nel mondo.

La figura paterna protegge e aiuta il bambino a comprendere le abilità sociali per vivere nel mondo esterno, il senso del limite e del controllo; lo incoraggia a sostenere la frustrazione e ad esplorare le proprie competenze, assumendo un ruolo centrale nella creazione e nello sviluppo dell’autostima.

Per contro, l’assenza del padre, determina un accentuato senso di vulnerabilità, come evidenzia Ferliga (2005)nei casi più gravi l’assenza paterna rende impossibile affrontare la vita e costruirsi una solida identità personale, in quelli meno gravi contribuisce spesso a strutturare un carattere debole e dipendente”.

Ho utilizzato spesso Sunflower e con buoni risultati nell’infanzia in caso di assenza fisica o psicologica del padre nei bambini che presentavano comportamenti esageratamente aggressivi, mancanza di autostima, eccesso di dipendenza, senso di vuoto e tristezza.

L’essenza li ha aiutati a rafforzare il loro senso di identità e l’autostima, a trovare il proprio Sole dentro di sé.

Sunflower è indicato anche in adolescenza per i rapporti conflittuali con l’autorità.

Modalità di utilizzo

flacone2Aggiungere 2 gocce di Sunflower in un flacone con contagocce da 30 ml riempito di acqua minerale naturale.

Il rimedio è reperibile nelle farmacie che trattano rimedi omeopatici e naturali, nelle erboristerie specializzate e online.

Durata della terapia

Sunflower è un fiore che tratta delle carenze molto radicate e profonde dell’individuo.

E’ un rimedio che va preso a lungo, soprattutto nell’adulto.

La durata media della terapia in un bambino è di 3 mesi, in un adulto di 6 mesi.

 

Sono in armonia

Trovo la mia vera identità.

Il sole che splende nel mio cuore sono io.

Mi assumo la responsabilità del mio compito in questa vita in misura perfetta.

 

Grazie per condividere questo articolo se ti è piaciuto e se pensi che possa essere di aiuto a qualcuno!

Se vuoi rimanere aggiornato sui prossimi articoli, iscriviti QUI!

Scrivi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

 

Ogni mese consigli, strategie e risorse gratuite per migliorare la tua vita in modo naturale!
Potrai cancellarti dalla lista in qualsiasi momento. 

Trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!